Blog Specialistico

Incidenti con le macchine: come evitarli

Incidenti con le macchine: come evitarli

Incidenti

Gli incidenti che coinvolgono le persone che lavorano in prossimità di macchine mobili, oggi, sono ancora troppo frequenti. Naturalmente i progressi tecnici e i corsi di formazione compiuti hanno permesso di ridurli, ma questo non basta ancora. Allora quali sono le possibili soluzioni per far fronte a questo tipo di rischi? AMS ti aiuta a capire meglio che cosa puoi fare.

1/ Rischi

Le interazioni uomo/macchina rappresentano un’autentica fonte di pericolo, che diventa ancora maggiore quando tali operazioni sono svolte all’interno di spazi delimitati. Tale configurazione riguarda numerose macchine utilizzate in vari settori di attività: dalle pale caricatrici, alle livellatrici, passando per i carrelli automotori e i camion spazzatura, solo per fare qualche esempio.

2/ Misure da adottare

Per porre rimedio al problema e evitare il verificarsi di possibili incidenti, è utile adottare apposite misure preventive. La prima riguarda l’ambito organizzativo e si traduce nell’organizzazione dei flussi di circolazione e nel controllo degli accessi, o ancora nella definizione di aree specifiche in cui far attendere i conducenti. Conducenti, pedoni, responsabili, addetti alla prevenzione, fornitori esterni… tutto il personale, sia interno che esterno, deve essere coinvolto e interessato in tale processo.

La seconda misura preventiva riguarda invece l’ambito tecnico e consiste quindi nell’apportare migliorie di tipo tecnologico per favorire la visibilità. Nelle situazioni di pericolo, infatti, il primo fattore di rischio d’incidente è dato dalla mancanza di visibilità dal posto di guida ed è proprio partendo da questo presupposto che sono sviluppati i dispositivi di assistenza visiva come display e telecamere, che permettono al conducente di vedere direttamente o indirettamente le persone che si trovano nelle vicinanze della macchina. Tuttavia è importante notare che, anche in questo caso, il rilevamento dei rischi rimane appannaggio del conducente, che deve quindi consultare il monitor: le soluzioni proposte servono infatti a fornire informazioni visive sull’area controllata e non a inviare segnalazioni di pericolo.

3/ Soluzioni

Una volta fatto il punto della situazione, è giunto il momento di premunirsi. AMS propone numerose soluzioni video, come ad esempio il kit 7WP-12V: un kit video a tenuta stagna, con monitor certificato IP69K (ossia il massimo grado di protezione contro solidi e liquidi) e telecamera con angolo di visione a scelta da 50 o 120°. A tale proposito è importante notare che più l’angolo di visione è ridotto, migliore sarà la visibilità del conducente sugli ostacoli, mentre maggiore sarà l’angolo di visione, più ampio sarà il campo visivo del conducente.

Per garantirti il massimo del comfort, inoltre, le nostre telecamere CAM-PAL sono dotate di 16 LED a infrarossi, che garantiscono una visibilità ottimale anche di notte, e di un sistema di riscaldamento integrato per prevenire la formazione di condensa.

Scopri tutta la gamma di prodotti dando un’occhiata alla pagina con tutte le nostre soluzioni video: i prodotti AMS sono progettati per resistere in condizioni estreme (intemperie, urti, vibrazioni, ecc.) e soddisfare sempre al meglio tutte le tue esigenze!

Per maggiori informazioni, contatta l’ufficio commerciale: contact@ams-diffusion.com.